Up to date

| Overview | About the Journal | How does it work | Up to Date | Download |

_

AGENDA

Barra

CONFERENCE

UPPD – Annual International Conference on Urban Planning and Property Development

Bologna – Italy

5 – 6 October 2015

The conference serves as a platform to share experiences and explore science, methods, tools, analysis as applied to different aspects of the cities in order to improve urban planning and property development.

CONFERENCE

UPADSD – Urban Planning and Architectural Design for Sustainable Development

Lecce – Italy

14-16 October 2015

The conference deals with all aspects of development and planning and brings together scientists and other stakeholders from across the globe to discuss the latest advances in the field aiming to highlight developments in managerial strategies and assessment tools for policy and decision makers.

CONFERENCE

SASBE2015 – Smart and sustainable build environment

Pretoria – South Africa

9 -11 December 2015

The conference provides the forum to define and test instruments and strategies of the “smart revolution” starting from the assumption that limited timeframes and resources need smarter ways of rapidly improving sustainability performance of the built environment.

CONFERENCE

SBE 16 – International Conference on Sustainable Built Environment

Hamburg – Germany

8-11 March 2016

The conference main topics are focused on issues connecting building environment, new as well as existing, and sustainability, both on a global and on a regional level in terms of strategies and legislation.



_


NETWORKS

Barra

_

RETI

INPUT

INPUT è un gruppo informale di ricercatori accademici italiani che lavora nel campo dell’informatica applicata alla pianificazione. Fin dalla prima conferenza, tenutasi nel 1999, INPUT ha rappresentato l’occasione per riflettere sull’uso delle tecnologie della comunicazione (ITC) come strumenti di supporto alla pianificazione. La tematica attorno a cui è ruotata la conferenza di INPUT 2014 è stata: “Smart City: la pianificazione per l’energia, il trasporto e la sostenibilità del sistema urbano”. Studiosi e professionisti hanno presentato contributi nel tentativo di proporre strategie per rendere intelligenti le nostre città adottando innovative modalità di pianificazione urbanistica

ENTI

Istituto Nazionale di Urbanistica

Immagine 5

L’Istituto Nazionale di Urbanistica è stato fondato nel 1930 per promuovere gli studi edilizi e urbanistici, e diffondere i princìpi della pianificazione. Lo Statuto, approvato con DPR 21 novembre 1949 n. 1114, definisce l’INU Ente “di alta cultura e di coordinamento tecnico giuridicamente riconosciuto” (art. 1). L’INU è organizzato come libera associazione di Enti e persone fisiche, senza fini di lucro. In tale forma l’Istituto persegue con costanza nel tempo i propri scopi statutari, eminentemente culturali e scientifici: la ricerca nei diversi campi di interesse dell’urbanistica, l’aggiornamento continuo e il rinnovamento della cultura e delle tecniche urbanistiche, la diffusione di una cultura sociale sui temi della città, del territorio, dell’ambiente e dei beni culturali.

ENTI

Centro Ateneo Biblioteche “R. Pettorino”

Immagine 6

Il Centro di Ateneo per le Biblioteche “Roberto Pettorino” dell’Università degli Studi di Napoli Federico II di Napoli provvede al coordinamento del sistema bibliotecario di Ateneo, costituito dalla Biblioteca digitale e dalle biblioteche che ricevono dall’Ateneo i fondi per il proprio funzionamento, ed eroga servizi centralizzati.Il CAB è stato istituito nel febbraio del 2009. I servizi erogati dal Centro sono: l’ acquisizione e accesso alle risorse elettroniche; la gestione e lo sviluppo dei cataloghi online per le risorse bibliografiche dell’Ateneo; la gestione e lo sviluppo dell’Archivio Aperto Istituzionale; il supporto alle Biblioteche dell’Ateneo; il supporto alla comunità scientifica per l’accesso alle risorse bibliografiche.

RIVISTE

Trasporti & Cultura

Immagine 7

La rivista Trasporti & Cultura, fondata nel 2001, è un quadrimestrale di taglio interdisciplinare che tratta delle infrastrutture di trasporto come progetto di architettura nel paesaggio. Grande attenzione è rivolta alle analisi storiche, alle professioni tecniche, alle esperienze artistiche e a tutti i contributi utili ad approfondire la cultura della qualità nella progettazione delle nuove opere che vanno ad inserirsi nel nostro territorio. Molti sono i contatti e i rapporti di collaborazione con docenti operanti presso varie Università sia italiane che di altri paesi europei. Dal confronto di esperienze e opinioni che si sviluppa nelle pagine della rivista, hanno origine iniziative di approfondimento e di comunicazione.


____